Tenuta Sant'Antonio

Tenuta Sant'Antonio

Ettari vitati: 100

Prod. annua: 700.000 bottiglie

Enologo: Paolo Castagnedi

Fondazione: 1995

Tenuta Sant’Antonio: vini di carattere

Nel 1989 i fratelli Castagnedi Armando, Tiziano, Paolo e Massimo nelle vigne paterne di San Zeno di Colognola ai Colli, danno vita a Tenuta Sant’Antonio, un’azienda che in trent’anni diventerà un punto di riferimento per la produzione enologica della Valpolicella. La tenuta si trova sulla dorsale collinare che divide le vallate d’Illasi e quelle di Mezzane; qui le temperate brezze provenienti dal lago di Garda, unite ad un terreno ricco di limo, sabbia e calcare, sono un habitat perfetto per la coltivazione della vite. Per produrre vini eccellenti bisogna però partire dalle basi ed è proprio dalla vigna che la famiglia Castagnedi decide di concentrare i suoi investimenti iniziali. Quelle della Tenuta Sant’Antonio sono scelte che oggi possono sembrare semplici e scontate ma non per la fine degli anni ’80. La storica cantina di Monte Gabri si è poi evoluta nel tempo lasciando spazio a moderne tecniche di pressatura, imbottigliamento e vinificazione, ma quello che non è cambiato è la passione artigianale che questa famiglia vuole trasmettere alle sue creazioni. Approfondita competenza enologica e sensibilità commerciale sono gli ingredienti finali per la realizzazione di vini impeccabili e di altissima qualità. Oggi Tenuta Sant’Antonio può contare su circa 100 ettari vitati e una produzione annua di quasi 700.000 bottiglie. Il suo assortimento spazia tra i grandi classici della zona: Valpolicella Superiore La Bandina, Valpolicella Ripasso Monti Garbi o il prestigioso Amarone Tenuta Sant’Antonio Castagnedi in onore del loro padre, che rappresenta nella sua potenza e intensità tutta lo spirito e l’eleganza dello stile Sant’Antonio.

Sito: www.tenutasantantonio.it - Colognola ai Colli (VR)

Acquista dalla cantina

Ettari vitati: 100

Prod. annua: 700.000 bottiglie

Enologo: Paolo Castagnedi

Fondazione: 1995