Produttori del Barbaresco

Produttori del Barbaresco

Ettari vitati: 110

Prod. annua: 500.000 bottiglie

Enologo: Giovanni Testa

Fondazione: 1958

Un solo vitigno: il Nebbiolo. Un solo vino: il Barbaresco - Barbaresco (CN) www.produttoridelbarbaresco.com

A Barbaresco nelle Langhe, le viti e il vino sono parte integrante della cultura e della tradizione dei suoi abitanti. Già alla fine dell’800 si era intuito che il Nebbiolo da queste parti aveva caratteristiche differenti dal resto del Piemonte. Il Preside della scuola regia di enologia di Alba, Domizio Cavazza, decise allora di consorziare alcuni viticoltori locali per fondare le Cantine Sociali del Barbaresco, oggi conosciute con il nome di Produttori del Barbaresco, che potesse lavorare queste uve e produrre un rosso di grande qualità.
Le Cantine Sociali nacquero nel 1894 e rimasero attive fino al primo dopo guerra nel 1920. Il progetto iniziato da Cavazza fu poi ripreso nel 1958 da Don Fiorino Marengo che rifondò la cantina rinominandola Produttori del Barbaresco riunendo circa 20 viticoltori. La filosofia era quella di preservare la qualità e le tradizioni produttive sia in vigna che in cantina di un’uva che avrebbe poi conquistato tutto il mondo.
Oggi cantine Barbaresco è guidata da Aldo Vacca e Gianni Testa e conta più di 50 soci distribuiti su circa 100 ettari di territorio. La produzione spazia dai classici langhigiani Dolcetto d’Alba, Barbera d’Alba, Nebbiolo fino ai Cru più pregiati. I metodi di lavorazione sono rigorosi, soprattutto in vigna e le regole della cooperativa sono molto rigide e rispettose della tradizione classica piemontese. Il risultato è una gamma di vini di assoluta eccellenza che spiccano positivamente anche per la loro qualità-prezzo.
Produttori del Barbaresco è considerata oggi una delle migliori cantine delle Langhe e un esempio straordinario di come gestire una cooperativa agricola.

Acquista dalla cantina

Ettari vitati: 110

Prod. annua: 500.000 bottiglie

Enologo: Giovanni Testa

Fondazione: 1958