Fazi Battaglia

Fazi Battaglia

Ettari vitati: 300

Prod. annua: 3.000.000 bottiglie

Enologo: Dino Porfiri

Fondazione: 1949

Fazi Battaglia: la storia del Verdicchio

La storia della Fazi Battaglia inizia nel 1949 a Cupramontana e sin dalla nascita lega a sé l’immagine del vino Marchigiano per eccellenza, il Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico, un vino sino ad allora poco conosciuto ed oggi famoso in tutto il mondo nella sua tipica bottiglia a forma di anfora ideata dalla nostra azienda. Una qualificata produzione segna il principio di un continuo successo e le esigenze crescono a tal punto che l’azienda nel 1956 si trasferisce nella nuova sede di Castelplanio e dà l’avvio all’acquisto di altri terreni selezionati, che vengono trasformati nei più bei vigneti della zona Classica dei Castelli di Jesi per un estensione ad oggi di 300 ettari. Nel 1969 la Fazi Battaglia rileva un’antica e blasonata casa vinicola del Chianti, la Fassati e la renderà famosa con la produzione di Vino Nobile di Montepulciano DOCG. Con i suoi 50 anni di esperienza, la Fazi Battaglia allarga ulteriormente i suoi interessi affacciandosi nell’area del Morellino di Scansano: con la vendemmia 2001 inizia l’avventura della distribuzione di questo grande rosso della costa toscana dell’azienda Greto delle Fate, una piccola realtà che oggi si presenta con 11 ettari ed una selezione di Morellino di Scansano e Vermentino di Maremma, ma con un grande potenziale di crescita negli anni futuri per l’incredibile ricchezza dei terreni dove sorge.

Sito: www.fazibattaglia.it - Castelplanio (AN)

Ettari vitati: 300

Prod. annua: 3.000.000 bottiglie

Enologo: Dino Porfiri

Fondazione: 1949