Ghisa LAMBRATE

Disponibilità: Disponibile

Special Price 7,50 €

Prezzo di listino: 9,40 €

- +
Birra Smoked Stout. Dall’affascinante color ebano, è caratterizzata da una schiuma densa color cappuccino
  • Produttore: Lambrate
  • Regione: Lombardia
  • Formato bottiglia: 66cl
  • Grado alcolico: 5%
  • Abbinamento: Dolci e Dessert, Pesce
Dettagli

Caratteristiche organolettiche

  • Esame visivo: Color ebano
  • Esame olfattivo: Al naso note affumicate che ricordano lo speck e il caffè
  • Esame gustativo: In bocca vellutata e leggera in cui si sentono note di cioccolato e affumicato

Scheda tecnica

  • Produttore: Lambrate
  • Regione: Lombardia
  • Formato bottiglia: 66cl
  • Grado alcolico: 5%
  • Storia del nome del vino: A Milano "El ghisa" è il soprannome dato dai cittadini ai vigili urbani
  • Stile: Smoked Stout
  • Grado alcolico: Gradi Plato 12.5 IBU30

Note di Degustazione

  • Momento per degustarlo: A tavola con amici, Tra amiche, Partita in TV
  • Temperatura di servizio consigliata: 6-8°C
  • Bicchiere di servizio: Pinta
  • Abbinamento: Dolci e Dessert, Pesce
  • Abbinamenti pesce: Frutti di mare crudi
  • Abbinamenti dolci: Prodotti da forno

Cantina Lambrate

Lambrate
Dallo “Skunky”….ad oggi - Milano (MI) www.birrificiolambrate.com
In principio fu lo Skunky e per i fedelissimi della prima ora il nome è sempre quello, immutabile nel tempo, una parola d'ordine per riconoscersi nonostante siano passati più di 15 anni. Per tutti quelli che sono arrivati dopo è il Lambrate, locale e birrificio che qualsiasi appassionato di birra italiano è tenuto a conoscere e possibilmente ad amare.  Nel 1996 il birrificio Lambrate spillava la prima birra, tre soci che producevano due birre con un impianto da 150 Litri e il locale apriva a giorni alterni. E’ uno dei microbirrifici che ha scritto la storia del movimento nazionale. Da sempre produttore di birre di carattere e ben fatte, la qualità ha subito una forte impennata una manciata di anni fa grazie ad una razionalizzazione dei ruoli nel birrificio. Oggi il Lambrate conta cinque soci oltre ad un ampio staff, le birre prodotte sono tante e l’impianto è di 20 ettolitri. ALESSANDRA, FABIO, PAOLO, DAVIDE E GIAMPAOLO: questo sono i nomi del Lambrate, ognuno ha la propria missione, dall’amministrazione alla cucina, dal pub alla produzione. Il nuovo corso ha affiancato alle produzioni storiche, comunque in parte rivisitate, nuovi prodotti stagionali che hanno riscosso immediatamente un grande successo, al punto che alcuni sono divenuti fissi. Il florilegio di nuove idee pare non arrestarsi, al punto che è quasi abitudine oramai trovarsi di fronte qualcosa di nuovo e sconosciuto alle spine.