Donnafugata brut DONNAFUGATA 2012

Disponibilità: Disponibile

Special Price 24,90 €

Prezzo di listino: 27,70 €

- +
Chardonnay e Pinot Nero. Rifermentazione in bottiglia e sosta di 30 mesi sui lieviti. Il risultato è uno spumante metodo classico dal perlage fluente e minuto, eleganza sorprendente, bouquet fine ed intenso con fragranze di crosta di pane e frutta secca. In bocca è armonioso.
  • Produttore: Donnafugata
  • Regione: Sicilia
  • Formato bottiglia: 75cl
  • Grado alcolico: 12%
  • Abbinamento: Aperitivi e Antipasti, Pasta e Minestre, Pesce
Dettagli

Caratteristiche organolettiche

  • Esame visivo: Colore giallo paglierino brillante. Un brut armonioso, dal perlage fine e persistente.
  • Esame olfattivo: Bouquet fine ed intenso. Apre con aromi crosta di pane e fieno, accompagnati da nuance di frutta secca e da leggeri sentori floreali.
  • Esame gustativo: In bocca è fresco e, al contempo, ampio e complesso. Ritroviamo le fragranze di lievito unite a note speziate (vaniglia).

Scheda tecnica

  • Produttore: Donnafugata
  • Regione: Sicilia
  • Denominazione: DOC
  • Descrizione Denominazione: Sicilia
  • Formato bottiglia: 75cl
  • Grado alcolico: 12%
  • Vitigni: Chardonnay e Pinot Nero
  • Ubicazione vigneti: Sicilia sud-occidentale, Tenuta di Contessa Entellina e territori limitrofi. altitudine da 200 a 600 m s.l.m
  • Composizione del terreno: Suoli franco-argillosi a reazione sub-alcalina
  • Sistema di allevamento: Cordone speronato
  • Vinificazione: La fermentazione è svolta in acciaio a circa 15- 16°C.
  • Affinamento: Segue la rifermentazione in bottiglia. Dopo il tiraggio il Brut affina circa 30 mesi sui lieviti.

Riconoscimenti

Veronelli 2011 86/100

Note di Degustazione

  • Momento per degustarlo: Aperitime, A tavola con amici, Tra amiche, Partita in TV
  • Temperatura di servizio consigliata: 4-6°C
  • Bicchiere di servizio: Flute ampio
  • Longevità: 1 - 2 anni
  • Abbinamento: Aperitivi e Antipasti, Pasta e Minestre, Pesce
  • Abbinamenti aperitivi e antipasti: Antipasti magri di pesce, Aperitivi, Cocktail di scampi, Insalata di pollo
  • Abbinamenti pasta/minestre: Pastasciutta a base di carne, Pastasciutta con pescato, Risotto al pesce, Sformati salati
  • Abbinamenti pesce: Fritture, Frutti di mare crudi, Pesce alla griglia, Pesce in umido o al cartoccio, Zuppa di pesce

Cantina Donnafugata

Donnafugata

Un nome che racconta la Sicilia - Marsala (TP) www.donnafugata.it
Il nome Donnafugata, letteralmente "donna in fuga", fa riferimento alla storia della regina Maria Carolina, moglie di Ferdinando IV di Borbone che ai primi dell'800 - fuggita da Napoli per l'arrivo delle truppe napoleoniche - si rifugiò in quella parte della Sicilia dove oggi si trovano i vigneti aziendali. Fu lo scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa, nel romanzo Il Gattopardo, ad indicare con il nome di Donnafugata quei possedimenti di campagna del Principe di Salina che accolsero la regina in fuga e che oggi ospitano i vigneti aziendali. Donnafugata ricerca l'eccellenza, giorno dopo giorno, attraverso la cura dei particolari nel vigneto, in cantina, nel rapporto con l'ambiente. Qualità Estrema è lo stile imprenditoriale che riflette la filosofia aziendale. I vini di Donnafugata interpretano la Sicilia e ne raccontano con passione l'universo sensoriale. Natura del suolo, esposizione, altitudine, andamento climatico e vitigno sono le principali variabili in gioco per ottenere vini che esprimano in modo autentico l’appartenenza a terroirs unici. I processi di cantina prevedono l'uso di tecnologie semplici e rispettose dell'integrità di uve, mosti e vini. Lo staff tecnico, con degustazioni continue, verifica gli obiettivi sensoriali, la rispondenza al frutto e al territorio. Intervenendo sui processi in corso, in vigna ed in cantina, l’enologia di precisione ridefinisce anno dopo anno i confini della qualità.
Ettari vitati: 260, Prod. annua: 2.600.000 bottiglie, Enologo: Antonio Rallo e Stefano Valla, Fondazione: 1983