Barbera D'Alba "La Cresta" ROCCHE DEI MANZONI 2014

Disponibilità: Disponibile

Special Price 14,90 €

Prezzo di listino: 16,60 €

- +
Il Barbera D'Alba "La Cresta" ROCCHE DEI MANZONI è un vino prodotto con uve 100% Barbera. Al naso è persistente e intenso, con evidenti profumi floreali e speziati. Bocca elegante e succosa , dotata di morbidezza e spiccata acidità con sentori fruttati e vinosi. Un Barbera di grande equilibrio e finezza, ideale con i piatti di carne della cucina piemontese.
  • Produttore: Rocche dei Manzoni
  • Regione: Piemonte
  • Formato bottiglia: 75cl
  • Grado alcolico: 14%
  • Abbinamento: Carni, Formaggi, Pasta e Minestre
Dettagli

Caratteristiche organolettiche

  • Esame visivo: Rosso rubino impenetrabile
  • Esame olfattivo: Bouquet intenso in cui spiccano profumi di viola, frutti rossi maturi e un' evidente nota di cuoio sul finale
  • Esame gustativo: Al palato è morbido e pieno, con tannini gentili e finale asciutto

Scheda tecnica

  • Produttore: Rocche dei Manzoni
  • Regione: Piemonte
  • Denominazione: DOC
  • Descrizione Denominazione: Barbera d'Alba
  • Formato bottiglia: 75cl
  • Grado alcolico: 14%
  • Vitigni: 100% Barbera
  • Ubicazione vigneti: Monforte d'Alba
  • Vinificazione: Fermentazione a contatto con le buccie di circa 12\14 giorni.
  • Affinamento: Affina in barriques per 12 mesi e successivi 5 mesi in bottiglia prima di venire commercializzato.

Note di Degustazione

  • Momento per degustarlo: A tavola con amici
  • Temperatura di servizio consigliata: 16-18°C
  • Tempo di decantazione: 15 - 20 minuti
  • Bicchiere di servizio: Calice ampio
  • Longevità: 3 - 5 anni
  • Abbinamento: Carni, Formaggi, Pasta e Minestre
  • Abbinamenti pasta/minestre: Pastasciutta a base di carne
  • Abbinamenti carne: Carne rossa alla griglia, Carne rossa in umido, Fegato e rognone
  • Abbinamenti formaggi: Formaggi a pasta dura

Cantina Rocche dei Manzoni

Rocche dei Manzoni

Rocche dei Manzoni Monforte d'Alba (CN) www.barolobig.com

Pionieri in Barolo della massima espressione del terroir

 

Rocche dei Manzoni si è sempre contraddistinta nel panorama dei grandi produttori italiani per scelte coraggiose e vincenti. Nel 1976 viene ottenuto il primo assemblaggio mai prodotto nelle Langhe, un’area dove il nebbiolo, la barbera, la freisa e altre varietà venivano storicamente vinificate solo in purezza. Un’altra scelta che avrebbe avuto effetti dirompenti nella storia del Barolo è stata  quella di utilizzare, primi nella zona, la barrique. Sempre Rocche dei Manzoni è stata tra le prime cantine a produrre nelle Langhe uno spumante a metodo classico, oggi comune tra molti altri produttori. Le intuizioni del suo fondatore, Valentino Migliorini, sono state vincenti.

“Se ti piace il vino, comprati una vigna”, diceva un vecchio adagio. E Valentino Migliorini, che nel 1974 faceva il ristoratore a Caorso (aveva una stella Michelin), spinto dalla passione che nutre per il Barolo si comprò una vecchia cascina del 1700 sulle colline di Monforte, in località Manzoni Soprani, circondata da un vigneto in eccellente posizione, cuore pulsante delle Langhe e del territorio di produzione del Barolo. A distanza di 40 anni, l’azienda può vantare 50 ettari vitati, tutti nello stesso comune con proprietà nei migliori e più vocati appezzamenti della zona. Migliorini ha da sempre voluto che i suoi vini fossero la massima espressione della territorialità di provenienza. Oltre al Barolo, nei primi anni di attività si era limitato a produrre gli altri vini tradizionali delle Langhe, Dolcetto e Barbera d’Alba, ma poi, con spirito innovatore, cominciò l’era delle sperimentazioni: il primo assemblaggio di Nebbiolo e Barbera della zona fu il Bricco Manzoni, nato nella sua cantina nel 1976.

 

Ettari vitati: 50, Prod. annua:  250.000 bottiglie, Enologo: Giuseppe Albertino, Fondazione: 1974